Maria AUSILIATRICE

Maria AUSILIATRICE

domenica 3 aprile 2016

Ed Ella concepì per opera dello Spirito Santo

Annunciazione del Signore

Con quanto amore avrà pregato i salmi Maria?

Con quanto amore avrà lasciato risuonare in sè, notte e giorno, le promesse dei profeti?

Con quanto amore avrà fatto risalire continuamente dal cuore la memoria delle opere di misericordia compiute da Dio per il suo Popolo? Le vicende dei patriarchi, dell'esodo e dei re d'Israele... restando sempre vigile nell'attesa della venuta del Messia!

In quelle molte parole, stava già nascosta l'unica Parola, il Figlio di Dio, che al momento del suo consenso all'annuncio dell'Angelo, nel suo grembo vergine, tutto aperto e disponibilie, prese carne per opera dello Spirito Santo.

L'azione dello Spirito, il dito della mano di Dio, fece in modo che quella Parola potesse affondare radici nel suo ventre e, come ogni germoglio d'uomo, potesse iniziare a nutrirsi di lei, della sua vita, del suo amore, del suo sì...


Questo mistero è davvero grande: come Dio e l'uomo nel grembo di Maria siano diventati una cosa sola, una sola carne... non più divisibile per l'etrnità! Nessuno infatti può separare, nè in cielo, nè in terra, nè sotto terra, ciò che Dio ha unito nel suo amore irrevocabile. 

Proprio per questo, il Figlio Unigenito di Dio sarà per sempre il più bello tra i figli dell'uomo e la Madre sua, da cui Lui ha preso carne, sarà per sempre una cosa sola con Lui. 

Proprio per questo, ogni donna e ogni uomo che vogliano ritornare all'abbraccio del Padre, devono lasciarsi introdurre dallo Spirito nell'unica Porta aperta sul Cielo, la Porta aperta da Gesù venendo al mondo: il grembo vergine e fecondo di Maria. 

Come ha portato Gesù nei mesi della sua gravidanza, come lo ha allattato, lo ha educato... così Maria si prende cura di ogni credente, finchè non raggiunga la maturità in Cristo, finchè non sia davvero e in tutto simile a Lui.

Nella misura in cui ci lasciamo introdurre da lei all'amore senza condizioni per la Parola che è Gesù, saremo anche noi una cosa sola con Lei e con Lui e la nostra vita porterà molto frutto.
Per questo infatti Gesù è venuto: perchè portiamo molto frutto e il nostro frutto rimanga... e la nostra gioia, nella gioia del Padre del Figlio e dello Spirito, sia perfetta!

Nessun commento:

Posta un commento