Maria AUSILIATRICE

Maria AUSILIATRICE

venerdì 1 gennaio 2016

sussidi:INCONTRO CON MARIA SOLENNITA’ DI MARIA MADRE DI DIO

Donaci Tu la pace,
insegnaci Tu la pace,
guidaci Tu verso la pace.
INCONTRO CON MARIA

SOLENNITÀ’ DI MARIA MADRE DI DIO


Guida 1: Nel nome di Maria, madre di Dio e madre di tutte noi, si celebra in questo giorno in tutto il mondo la Giornata mondiale della pace. La pace, in senso biblico, è il dono messianico per eccellenza, è la salvezza portata da Gesù, è la nostra riconciliazione e pacificazione con Dio. Oggi, vogliamo vivere con Maria questo momento di preghiera, perché sia Lei a intercedere per la pace nei nostri cuori, nella comunità, nell'Istituto e nel mondo.
Questo momento di preghiera si svolgerà in tre momenti: la nuova Alleanza con Maria, Maria Madre di Dio e Madre della Chiesa e Madre di Misericordia e di pace.
Canto: L’ Angelus #276

PRIMO MOMENTO
Dal Sinai a Nazaret, dall’Antica alla Nuova Alleanza

Guida 2: L’annuncio a Maria (Lc 1,26-38), quale momento sorgivo della Nuova Alleanza, ha consonanze sorprendenti con la Antica Alleanza, avvenuta sul monte Sinai (Es 19,3-8)

Guida 1: In ambedue gli episodi, è Dio che si rivela. Al Sinai egli parla al popolo attraverso Mosè; a Nazaret egli parla a Maria attraverso  l’angelo Gabriele.
Come portavoce di Colui che lo manda, l’angelo Gabriele manifesta a Maria il disegno che Dio ha concepito su di lei. Ella è ripiena del favore divino.

Guida 1: Questo è avvenuto perché la vergine di Nazaret è stata scelta per divenire madre del Figlio di Dio. Maria si abbandona a Dio, al quale niente è impossibile. La sua risposta : “Eccomi, io sono la serva del Signore, avvenga di me secondo la tua parola (Lc 1,38).

Canto: Donna della nuova Alleanza p. 303
Momento di silenzio

Ant. Meraviglioso scambio! Il Creatore ha preso un’anima e un corpo, è nato da una vergine; fatto uomo senza opera d’uomo, ci dona la sua divinità.
Salmo 121 Cantato

Preghiamo insieme: O Signore nostro Dio, che amasti Israele Tuo popolo nella Tua misericordia, e nella Tua pietà, Tu hai avuto compassione dei figli della Tua alleanza, e ci hai concesso il perdono dei peccati, donaci la pace. Noi te lo chiediamo per mezzo di Cristo nostro Signore. Amen.

SECONDO MOMENTO
Maria Madre di Dio e Madre della Chiesa

Lettura Gal 4, 4-5: Quando venne  la pienezza del tempo, Dio mandò il suo Figlio, nato da donna, nato sotto la legge, per riscattare coloro che erano sotto la legge, perché ricevessimo l’adozione a figli.

Guida 1: Maria, la prima e perfetta discepola di Gesù, la prima e perfetta credente, modello della Chiesa in cammino, è Colei che apre questa strada di maternità della Chiesa e ne sostiene sempre la missione materna rivolta a tutti gli uomini. La sua testimonianza discreta e materna cammina con la Chiesa fin dalle origini.

Guida 2: Che questa Madre dolce e premurosa ottenga la benedizioni del Signore sull'intera famiglia umana. (Francesco, Omelia 1 gennaio 2015)

Ant. Come il roveto, che Mosè vide ardere intatto, integra è la tua verginità Madre di Dio: noi ti lodiamo, tu prega per noi.
Cantico Ef 1,3-10: tutte

Preghiamo insieme: O Dio, Tu sei la pace, e la pace proviene da Te, e a Te la pace ritorna. Tu sei benedetto e Tu sei glorificato, O Padre di splendore e di onore, ispiraci, O Signore, con Maria, Madre della Chiesa rendici costruttori del regno della  pace. Amen.

Momento di silenzio

TERZO MOMENTO
Madre di Misericordia e di pace

Guida 1: Madre di Misericordia, la dolcezza del tuo sguardo ci accompagni in questo anno Santo, perché tutti possiamo riscoprire la gioia della tenerezza di Dio.

Guida 2: Nessuno come Maria ha conosciuto la profondità del mistero di Dio fatto uomo. Tutto nella sua vita è stato plasmato dalla presenza della misericordia fatta carne. La Madre del Crocifisso Risorto è entrata nel santuario della misericordia divina perché ha partecipato intimamente al mistero del suo amore.

Guida 1: Maria ha custodito nel suo cuore la divina misericordia in perfetta sintonia con il suo Figlio Gesù. Il suo canto di lode, sulla soglia della casa di Elisabetta, è tutto una lode alla misericordia che si stende “di generazione in generazione” (Lc 1,50)

Tutti: Anche noi eravamo presenti in quelle parole profetiche della Vergine Maria. Questo ci sarà di conforto e di sostegno lungo quest’anno della misericordia. (Misericordiae Vultus, n.24)

In piedi
Canto: Magnificat #288

Intercessioni dei Vespri della solennità della ss. Madre di Dio  (Vol. unico: pag.147)

Guida 1: Siamo inviate a scambiarci la pace tra di noi, come segno e impegno di costruire la pace anzitutto tra di noi, e poi trai i popoli che soffrono per  le ingiustizie e le guerre.
Cantiamo il ritornello: Signore, fa di me uno strumento della tua pace, del tuo amore. Signore, fa di me uno strumento della tua pace, del tuo amor.

Guida 2: Ci prendiamo per mano e cantiamo il Padre Nostro

Guida 1: Con Maria concludiamo invocando dal Dio della pace il suo dono di pace per tutta l’umanità:
“Signore Dio della pace, ascolta la nostra supplica! Abbiamo provato tante volte e per tanti anni a risolvere i nostri conflitti con le nostre forza e anche con le nostre armi; tanti momenti di ostilità e di oscurità; tanto sangue versato; tante vite spezzate; tante speranze seppellite… Ma i nostri sforzi sono stati vani.
Ora, Signore, aiutaci Tu! Signore, disarma la lingua e le mani, rinnova i cuori e le menti, perché la parola che ci fa incontrare sia sempre “fratelli”, e lo stile della nostra vita diventi: Shalom, pace! Amen”. (Papa Francesco)

Nessun commento:

Posta un commento