Maria AUSILIATRICE

Maria AUSILIATRICE

mercoledì 23 dicembre 2015

Novena di Natale 9

Riceviamo Gesù dalle mani di Maria - IX giorno
Sieger Koeder

Il lungo periodo di attesa è terminato. Il Bambino è qui, prima di tutto come il miracolo che si compie in ogni nascita: da una creatura se ne formano due e ogni volta si rinnova la meravigliata
esclamazione di Eva: "Ho acquistato un uomo dal Signore!" (Gn 4,1). Ogni madre rende grazie, quando stringe per la prima volta tra le braccia il suo bambino, poichè è cosciente che si tratta di un dono. Nel Bambino che Maria ha messo al mondo il dono è raddoppiato: Maria sa di non dovere il suo bambino a nessuno sposo terreno, ma solo a Dio, il che significa anche  che Gesù è il Figlio di Dio, è Dio in persona! (Hans Urs von Balthasar)

 Sieger Koeder pone la Vergine con il bambino in cima ad un albero, il cui tronco e i cui rami sono costituiti dai personaggi della Storia della Salvezza che lo hanno preceduto, atteso, annunciato: Abramo, Giacobbe, Mosè, Davide, Giovanni il Battista... Maria sta lassù perchè è il frutto più maturo della fedeltà di Dio al suo popolo. La sua fede è salda perchè è fondata sulla fede dei patriarchi e dei profeti: è questa fede senza cedimenti che offre a Dio lo spazio necessario ad incarnarsi!

Maria sa di avere in braccio l'atteso da secoli, per questo non lo tiene gelosamente per sè, ma immediatamente lo offre a noi, perchè anche noi possiamo radicare la nostra fede nella sua e, come lei, essere coinvolte nel mistero della Salvezza.

Venite, ci invita Maria, adorate il Bambino che è nato per voi!

Buon Natale!




Nessun commento:

Posta un commento